.
Annunci online

Sleepers
Siamo tutti dei dormienti
 
 
 
 
           
       


INIZIO BLOG
18 MARZO 2006


Ho dato vita ad un blog per 2 motivi:
fare un regalo ad una persona a cui tengo molto;
cercare di capire e commentare insieme ad altri
quello che accade intorno a noi.
Non so se raggiungerò i risultati che spero.


Ho letto.
(questo elenco è fatto completamente a caso,
in base a come mi tornano in mente i libri letti
o riletti).

Un grande avvenire dietro le spalle
(V. Gassman)

Scarabeo
(M. Giuttari)

E le stelle stanno a guardare
(A.J. Cronin)

Nostradamus
(J.C. de Fontbrune)

La vampa d'agosto
Gli arancini di Montalbano
Un mese con Montalbano
La voce del violino
La forma dell'acqua
(A. Camilleri)

Debito di sangue
Il poeta
(M. Connelly)

Il figlio del venditore di stracci
(K. Douglas)

La storia di Merlino
(Dorothea e Friedrich Schlegel)

I delitti della luce
(Giulio Leoni)

Storia d'Italia (2 volte)
(Montanelli - Gervaso)

Il Signore degli Anelli (2 volte)
Lo Hobbit
Il Silmarillion
(J.R.R. Tolkien)

A sangue freddo
(T. Capote)

Piccoli sacrifici
Un estraneo al mio fianco
(A. Rule)

Lucrezia Borgia
(Bellonci)

Urania
(una infinità)

I delitti della cattedrale
Il cavaliere assassinato
La morte nera
(C. Robb)

Io uccido
Niente di vero tranne gli occhi
(G. Faletti)

Il codice Da Vinci
Angeli e demoni
(D. Brown)

Il codice del quattro
(I. Caldwell & D. Thomason)

Undici minuti
Manuale del guerriero della luce
(P. Coelho)

L'ombra del vento
(C.R. Zafon)

Il sopravvissuto
(A. Scurati)

Tutti i romanzi di
P. Cornwell

Mal'aria
Gotico rurale
(E. Baldini)

Pericle il nero
Saverio del Nord Ovest
(G. Ferrandino)

Il nome della rosa
(U. Eco)

Nicolas Eymerich, inquisitore
Mater Terribilis
(V. Evangelisti)

La forza della ragione
La rabbia e l'orgoglio
Lettera ad un bambino mai nato
(O. Fallaci)

Caccia nel buio
(G. Main)

Progetto Deus
(P. Ouellette)

Paradise Man
(J. Charyn)

Salomone - Il tempio segreto
(C. Jacq)

Spider
Port Mungo
(P. McGrath)

Storia della filisofia medioevale
Tale e quale
(L. De Crescenzo)

Il conclave
(F. Battistelli)

I giovedì della signora Giulia
(P. Chiara)

Ragione e sentimento
(J. Austen)

A mente fredda
(S. Pottinger)

La fattoria degli animali
1984
(G. Orwell)

L.A. Killer
(R. Crais)

Ira Rossa
(J. Kebbe)

La borsa della Signora Rodriguez
(M. Cerda)

I segreti di Half Moon Street
(A. Perry)

Il bersaglio
(D. Silva)

Millenovecento80
(D. Peace)


Ho visto.
Molto e non so da dove cominciare.
Mi verrà un'idea...

Completamente a caso:
Sleepers
I giorni dell'abbandono
Star War
Ben Hur
Via col vento
Io non ho paura
Il nome della rosa
The elephant man
Otello - O. Welles
Good morning Vietnam
Il signore degli anelli
Seven
Risvegli
Qualcuno volò sul nido del cuculo

Mi è venuta!

I film con Nicole Kidman
Cuori ribelli
The peacemaker - Il conciliatore
Moulin rouge!
The Others
The Hours
Ritorno a Could Mountain
Dogville
Birth - Io sono Sean

I film con Mel Gibson
Gli anni spezzati
Il Bounty
Mad Max - Oltre la sfera del tuono
Arma letale (tutti)
Tequila Connection
Amleto
L'uomo senza volto
Maverick
Braveheart
Ransom - Il riscatto
Ipotesi di complotto
Payback - La rivincita di Porter
Il Patriota
What women want
We were soldiers
Signs
La Passione di Cristo

I film con John Travolta
La febbre del sabato sera
Grease
Attimo per attimo
Urban Cowboy
Blow out
Staying alive
Senti chi parla - 2
Pulp fiction
Nome in codice: Broken arrow
Phenomenon
Michael
Face/off
Mad city - assalto alla notizia
I colori della vittoria
La sottile linea rossa
A civil action
La figlia del generale
Codice: Swordfish
Unico testimone
Basic
Squadra 49

I film con Nicolas Cage
Lord of War
Il mistero dei templari
Il genio della truffa
Windtalker
Il mandolino del capitano Corelli
The family man
Fuori in 60 secondi
Al di là della vita
8MM - Delitto a luci rosse
Omicidio in diretta
La città degli angeli
Face Off
Con air
The rock
Via da Las Vegas
Stregata dalla luna
Birdy -le ali della libertà
The cotton club
Rusty il selvaggio

I film con George Clooney
Good night, and good luck
Syriana
Ocean's twelve
Ocean's eleven
Fratello, dove sei?
La tempesta perfetta
Three Kings
Out of sight
The peacemaker
La sottile linea rossa
Un giorno per caso
Dal tramonto all'alba

I film con Russel Crowe
Il Gladiatore
L.A. Confidential
Cinderella Man
A beautiful mind


I film con Jodie Foster
Inside man
Flightplan - Mistero in volo
Una lunga domenica di passioni
Panic room
The dangerous lives of altar boys
Anna and the King
Contact
Maverick
Nell
Sommersby

Ombre e nebbie
Il mio piccolo genio

Il silenzio degli innocenti
i
Ore contate
Sotto accusa
Presunta assassina
La ragazza, un maggiordomo e una lady
Casotto
Quella strana ragazza che abita in fondo al viale
Piccoli gangsters
Taxi driver
Paper moon (Serie Tv)
Tom Sawyer







 
19 settembre 2008

Che dire?





MEGLIO FALLITI CHE IN MANO A DEI BANDITI?

BENE, FALLITE PURE TRANQUILLAMENTE...
FORSE IN QUESTO MODO SI RENDERANNO CONTO IN CHE CAMPANA DI VETRO HANNO VISSUTO FINO AD ORA.....

ANZI, VISTO CHE IL FALLIMENTO ARRIVA CON UN RITARDO DI ALMENO 10 ANNI, RESTITUISSERO A TUTTI GLI ITALIANI I SOLDI CHE LI HANNO FATTO VIVERE, E BENE, FINO ADESSO....




permalink | inviato da Sleepers il 19/9/2008 alle 19:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

18 settembre 2008

Informazioni

Sono alcuni giorni che cerco di scrivere per salutare su altri blog ma non vedo più i miei commenti...
Sto sbagliando qualcosa?
Sono improvvisamente diventata antipatica all'intero mondo dei blog e non mi vuole pubblicare più nessuno?
Troverò qualche anima pia che chiarirà i miei dubbi?

Grazie.




permalink | inviato da Sleepers il 18/9/2008 alle 17:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

9 luglio 2008

Non occorrono altre parole, basta leggere

http://www.pensierolibero.eu/tgeu/index.php?op=new&id=364




permalink | inviato da Sleepers il 9/7/2008 alle 12:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

23 ottobre 2007

Bellissimo.....

Non sono l'unica allora!!!...


......"Non ha sfilato contro il suo governo, “Io sono comunista, non sono mica scemo”, ha tenuto a precisare Oliviero Diliberto. Non è la prima volta che lo dice. Un’altra volta lo disse a Vicenza, erano i giorni in cui Prodi aveva detto sì alla base americana e Diliberto mobilitava contro. Manifesta contro il suo governo?, gli domandarono. “Io sono comunista, non sono mica scemo”. E se ne andò. E’ un concetto che Diliberto ripete molto volentieri. Un’altra occasione per esprimerlo, e per esprimerlo col malcelato compiacimento con cui ogni volta lo comunica, gli venne fornita nel contesto di una polemica su Cuba, su Castro, sui prigionieri politici e sui diritti umani che in quella benedetta isola di tanto in tanto incespicano. Il segretario dei comunisti italiani, subito dopo aver premesso: “Io sono comunista, non sono mica scemo”, spiegò come lui stesse, contemporaneamente, col comunismo e con la libertà, con la dittatura del partito unico e con i diritti politici, col castrismo e col suo opposto. E allora non era meglio: “Io sono scemo, non sono mica comunista”?Non ha sfilato contro il suo governo, “Io sono comunista, non sono mica scemo”, ha tenuto a precisare Oliviero Diliberto. Non è la prima volta che lo dice. Un’altra volta lo disse a Vicenza, erano i giorni in cui Prodi aveva detto sì alla base americana e Diliberto mobilitava contro. Manifesta contro il suo governo?, gli domandarono. “Io sono comunista, non sono mica scemo”. E se ne andò. E’ un concetto che Diliberto ripete molto volentieri. Un’altra occasione per esprimerlo, e per esprimerlo col malcelato compiacimento con cui ogni volta lo comunica, gli venne fornita nel contesto di una polemica su Cuba, su Castro, sui prigionieri politici e sui diritti umani che in quella benedetta isola di tanto in tanto incespicano. Il segretario dei comunisti italiani, subito dopo aver premesso: “Io sono comunista, non sono mica scemo”, spiegò come lui stesse, contemporaneamente, col comunismo e con la libertà, con la dittatura del partito unico e con i diritti politici, col castrismo e col suo opposto. E allora non era meglio: “Io sono scemo, non sono mica comunista”?Non ha sfilato contro il suo governo, “Io sono comunista, non sono mica scemo”, ha tenuto a precisare Oliviero Diliberto. Non è la prima volta che lo dice. Un’altra volta lo disse a Vicenza, erano i giorni in cui Prodi aveva detto sì alla base americana e Diliberto mobilitava contro. Manifesta contro il suo governo?, gli domandarono. “Io sono comunista, non sono mica scemo”. E se ne andò. E’ un concetto che Diliberto ripete molto volentieri. Un’altra occasione per esprimerlo, e per esprimerlo col malcelato compiacimento con cui ogni volta lo comunica, gli venne fornita nel contesto di una polemica su Cuba, su Castro, sui prigionieri politici e sui diritti umani che in quella benedetta isola di tanto in tanto incespicano. Il segretario dei comunisti italiani, subito dopo aver premesso: “Io sono comunista, non sono mica scemo”, spiegò come lui stesse, contemporaneamente, col comunismo e con la libertà, con la dittatura del partito unico e con i diritti politici, col castrismo e col suo opposto. E allora non era meglio: “Io sono scemo, non sono mica comunista”?......



Da "Il Foglio" del 23/10/2007




permalink | inviato da Sleepers il 23/10/2007 alle 17:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

27 marzo 2007

La serietà al governo2

MI CHIEDO:
NON E' CHE TUTTA QUESTA SERIETA' POTRA' FARCI MALE?

CORDIALMENTE RINGRAZIO.




permalink | inviato da il 27/3/2007 alle 19:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (29) | Versione per la stampa

24 febbraio 2007

La serietà al governo.

ADESSO HO CAPITO COSA INTENDEVA PRODI QUANDO PARLAVA DI SERIETA' AL GOVERNO.

RINGRAZIO.




permalink | inviato da il 24/2/2007 alle 13:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa

22 febbraio 2007

Che peccato! E' già caduto il governo!

Hanno battuto tutti i record! Sono inaffidabili, incompetenti, inutili, strafottenti, e pure.....coglioni!!
Ma come si fà, mi domando, a combinare casini del genere?
Li senti in televisione che negano l'evidenza. Ieri me li sono goduti per tutta la serata. Giordano era livido...a "Ballarò" se avessero potuto lui e la Palermi, o come si chiama, avrebbero strangolato il senatore che ha votato contro....Certo, c'è da dire che se non avessero arrestato i 15 la scorsa settimana,( in realtà sono 16), per  il senatore sarebbe dura. Lo hanno processato e condannato senza via di scampo....anzi per essere precisi li hanno già cacciati dai rispettivi partiti. Bell'esempio di libertà di pensiero e di espressione.
Ed i giornalisti dove li vogliamo mettere? Floris quasi piangeva, i giornalisti di TG3 tutti con dei musi lunghi, tristi...che vergogna. Poi dicono di Fede. Lui, secondo loro, è scemo. Si, è giusto, ma, loro? Sono meglio? Nessuno è stato in grado di dire: "Ma cosa ci si poteva aspettare da una coalizione che sta insieme solo perchè non vuole vedere Berlusconi al governo?" Sono certa che, nella mera ipotesi, di morte di Berlusconi, dopo una settimana troviamo la Bindi impiccata per i piedi da Caruso in qualche aula parlamentare. Perchè, gente come la Bindi e Caruso, li tieni insieme solo ricordando loro che, se mollano, torna Berlusconi. Sai quanto gli importa delle classi meno abbienti, dei gay, dei lavoratori, delle imprese, dei commercianti...ma figurati!!




permalink | inviato da il 22/2/2007 alle 18:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

13 novembre 2006


LA SERIETA' AL GOVERNO..........

MA DAI!!!!??? QUESTA E'????!!!!! MA NO!!!! SICURI????!!!

NON CI POSSO CREDEEREE!!!!

PRENDIAMO ESEMPIO,..... CI CONVIENE,.....




permalink | inviato da il 13/11/2006 alle 17:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

5 novembre 2006


Rula Jebreal:
"Gnocca senza testa"
Condivido la seconda parte dell'affermazione.

Giusto con Santoro poteva lavorare.
Ho potuto apprezzare la sua "abilità e obiettività"  su Omnibus (La7).
Un pianto.




permalink | inviato da il 5/11/2006 alle 18:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

25 ottobre 2006

Ma, si sono bevuti il cervello?

1)Giorgio Bocca paventa un rigurgito fascista e a tal proposito si sente pronto ad una guerra civile; ed al giornalista sconcertato che chiedeva: "Guerra civile? Che intende? Con i fucili?" Lui serafico risponde: "Sì, certo. Se possono avere i fucili gli arabi, non li possiamo avere anche noi?

2)Oliviero Diliberto entrerebbe al "Billionaire" di Briatore, imbottito di tritolo.

Che dire?

Il primo ha dalla sua l'età avanzata, 86 anni, e quindi, probabilmente, mi auguro, non è più presente a se stesso. Vive nel ricordo della gioventù, la idealizza e tutto ruota intorno a lei. Gioventù, peraltro,discutibile.

Il secondo, invece, non ha neanche questa scusante. Di anni ne ha solo 50, è un esponente di spicco dell'attuale maggioranza, è un professore e dovrebbe rendersi conto da solo di due cose:
1° Certe affermazioni, in televisione, sono fuori luogo per gli ovvi motivi che tutti conosciamo (tutti tranne lui e quella deficiente della Bignardi che sghignazzava come un'oca, felice di essere stata invitata ad una cena dove le pietanze principali sono: oca arrosto, patè di fegato d'oca.)
2° Facendo saltare il Billionaire perderebbe 3 dei 4 voti che ottiene ad ogni elezione.




permalink | inviato da il 25/10/2006 alle 17:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

Aurora
Circolo della Libertà
Russell
Il laicista
Il Velino
Controcorrente
Olifante
Image
Daw
Liberi dalla forma
Cecilia
Marlene
Bruno Leoni
Il Foglio
Ideazione
Cavmi
La zanzara
Luca
Quello che vorrei fare
Quello che vorrei fare2
La donna più bella del mondo
Tocque-ville
Pensare non danneggia la salute
Marco Taradash
Freedom
Potere Sinistro
Max
Pardo
Amsy
Libero



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     luglio